CHI SIAMO

Siamo un gruppo di una ventina di persone di Mori e dintorni che nel 2012 ha cominciato un cammino di costanza per vivere a casa nostra la mentalità del Sermig di Torino.

 
Siamo giovani di età ed esperienze diverse che vogliono imparare ad essere luce nel nostro piccolo: ci impegniamo ad essere una fraternità che accoglie ed accompagna il prossimo in quello spirito che ci ha fatto conoscere e amare il Sermig.

Per questo la nostra porta è sempre aperta a chiunque sia in ricerca, a chiunque voglia mettersi in gioco o sia semplicemente incuriosito, come lo siamo stati noi, da questa strada di “bene fatto bene”.


Alcune foto di noi!

Ci incontriamo ogni dieci giorni per riflettere e confrontarci sulla Regola di Ernesto Olivero accompagnati da un membro della Fraternità della Speranza, in modo da poter mantenere sempre un confronto costante con la Fraternità di Torino e continuare nella crescita personale e del nostro gruppo.   Inoltre, per trasmettere la nostra testimonianza di Sermig ci attiviamo organizzando e animando cene e merende dei popoli, portando la nostra testimonianza di cammino insieme e collaborando a fianco delle associazioni e delle realtà presenti sul nostro territorio; ma rimanendo sempre disponibili anche per chi ci chiama da posti più distanti.   Ci impegniamo a coinvolgere i giovani perché siamo convinti che, come ognuno di noi, siano loro i “piccoli” che possono fare la differenza, siano loro -che possono prendere il buono del passato e renderlo presente- e, sempre loro, posseggano dentro il Nuovo che sapranno realizzare.

Siamo un gruppo di persone che hanno risposto a quel richiamo alla coscienza che il Sermig ha lanciato nei confronti di ciò che di brutto e ingiusto ci sta attorno e che hanno trovato nella mentalità del Sermig la risposta, portandola avanti nell’impegnodi migliorare il proprio “metro quadro”.