Ci metto la faccia!

Vedere un gruppo di ragazzi che tentano di diventare famiglia, con pazienza e costanza, e che, nel farlo, si sforzano di cambiare il loro pezzo di mondo è un’emozione speciale, che ho vissuto, una volta tanto di persona, durante l’incontro del gruppo Amici del Sermig di Mori con la propria comunità di appartenenza. 
Se è vero che l’Arsenale insegna da sempre a cominciare dal proprio metro quadro, è d’altra parte innegabile che comunicare ciò che si vive a chi ci sta vicino, a chi ci ha visto nascere e crescere, è molto più difficile che farlo davanti ad estranei che non sanno nulla di noi. 
Così quell’incontro, apparentemente l’ennesimo di un cammino già costellato da tante tappe, ha portato con sé l’emozione e la concentrazione della prima volta: dalla pubblicizzazione della serata alla preparazione di una scaletta, dalla camminata prima dell’incontro- che ha concluso i 160 chilometri- alle telefonate in Arsenale per chiedere una preghiera di vicinanza, tutto è stato pensato nel dettaglio.

#160KMdiIncontri#RoadToPadova#Mondiale2017
seguite la tappa sul sito “In cammino per la Pace”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *